Pesa Pubblica, il nuovo aperitivo di Porta Venezia è servito

In I Bar by Paolo Vercellis2 Comments

Mi piace sempre molto parlare delle novità in città: stasera ho l’occasione di raccontarvi la Pesa Pubblica, nuovissima apertura in zona Porta Venezia, zona via Melzo. Ha aperto a inizio 2018 e oggi dopo soli 5 mesi è già un locale avviatissimo e sempre pieno di persone che evidentemente ne hanno riconosciuto da subito la qualità.

Partiamo subito dal nome, Pesa Pubblica perchè qui in effetti c’era un antico edificio con bilance: quelle che pesavano le merci destinate al commercio della brulicante Milano di inizio secolo. E in effetti appena entrati nel locale le bilance sono  presenti e ricorrenti in molti elementi del locale ed è difficile non notarle.

Anche i dettagli sono importanti, ecco la bilancia in cassa!

Così presenti che la stessa drinklist, pensata da Maurizio Marsè per Pesa Pubblica, è riportata su un disco a forma di bilancia. Ma non finisce qui perchè ogni drink riportato in lista ha l’esatta quantità di ghiaccio che troveremo nel nostro bicchiere riportata in grammi. Per la gioia di tutti i fan della frase “no zio, qua c’è troppo ghiaccio“. La grammatura serve soprattutto per far capire al cliente se berrà un drink in coppetta o un drink su ghiaccio. 

La drinklist alla Pesa Pubblica: una bilancia ci indica cosa bere!

Maurizio è un bartender esperto, navigato e ha già avuto diverse esperienze milanesi: Terrazza 12 su tutte, e formazioni appena terminate all’estero. Ad un primissimo impatto, non avevo ancora avuto il piacere di visitare la Pesa Pubblica, Maurizio mi è sembrata una persona molto curiosa e vogliosa di trasmettere le proprie conoscenze, due caratteristiche che come sa chi mi legge cerco sempre dall’altra parte del banco.
Chiacchieriamo rapidamente ma efficacemente nonostante un momento di folla clamoroso intorno alle 20 e nonostante drink che escono di continuo, la disponibilità e il sorriso non mancano e anche questo fa molto piacere.

Alla Pesa Pubblica si lavora come se l’antico magazzino e peso doganale fosse ancora aperto: il concetto è “tutto è un grande mercato” ed ecco quindi la stagionalità dei prodotti sia all’interno del drink sia in cucina, regno di Davide Vitale che è anche il proprietario del locale. In cucina si rivisita una cucina povera basata su materie prime semplici e abbiamo ritrovato lo stesso concetto anche nell’aperitivo. Nota di colore: viene servito in una cassetta della verdura, anche qui è chiarissimo il richiamo al mercato!

L’aperitivo della Pesa Pubblica, fresco è buono!

Mentre dalla cucina esce l’aperitivo e mentre consulto la drinklist ecco che Maurizio e Fabiana al banco iniziano a sfornare i primi drink indirizzati al nostro tavolo. Cominciamo con uno spritz insolito: data la quantità di spritz consumata a Milano e che anche qui i clienti chiedono, Maurizio ha pensato di cambiarlo un po’, ecco quindi lo “Spritz della Pesa“. Ritroviamo naturalmente il prosecco come nella ricetta originale e in questo caso al posto dell’aperol si combina con Chambord, un liquore al lampone, St Germain, liquore ai fiori di sambuco, succo di pompelmo e Peychaud’s Bitter.

Lo spritz della Pesa, provatelo e fatemi sapere se è meglio di uno spritz classico!

Il drink è molto buono anche se parecchio dolce, dominano le note agrumate. E’ un’ottima alternativa fresca e dissetante rispetto al classicissimo spritz abusato durante l’aperitivo milanese. Sgranocchiando le verdure che Davide ci ha portato dalla cucina io proseguo con un drink di maggiore carattere: il Negroni del Re. Anche qui troviamo una variante sul classico Negroni, la dose di gin è maggiore rispetto al Vermouth e al Bitter, così che di fatto il drink si trasforma in un incrocio tra un Martini e un Negroni

Il Negroni del Re in tutta la sua meravigliosa carica

Sicuramente è da bere con cautela, Maurizio ci racconta che di solito i clienti che ordinano il Negroni del Re si fermano a un drink. E in effetti mi sento particolarmente ispirato e felice e comincio a guardarmi in giro. La Pesa Pubblica è proprio un bel locale, anche a livello estetico. La scelta è stata quella di inserire i classici tavoli da ristorante all’interno visto che il locale è aperto dalle 7 del mattino alle 2 di notte. All’esterno troviamo un grande dehors su strada che sicuramente sarà un nostro approdo per l’estate data la zona centrale e la piacevolezza di ambiente e clientela.

L’ambiente è rilassato ed è un locale in cui si sta comodi nonostante il grande afflusso

Nemmeno il tempo di girarmi di nuovo verso il tavolo ed ecco arrivare un altro drink, procediamo con degustazioni più complesse. Il Romantico nasce da un altro twist sul Negroni ma lo cambia completamente. La base non è il classico gin ma Elephant Sloe Gin, fantastico prodotto che nasce dal gin ma di fatto è un liquore infuso con prugnole, nella piena tradizione inglese degli Sloe. Quindi la ricetta prevede vermouth, bitter, sherry per attenuare in parte la dolcezza, sciroppo di lamponi in aceto e bitter alla prugna

Il Romantico, drink indovinatissimo con cui chiacchierare nel dopo cena

Questo drink, pensato da Maurizio durante una visita a Parigi, è decisamente quello che mi ha entusiasmato di più. Nonostante la dolcezza è complesso, con tanti sapori e nessuna parte domina sull’altra in un perfetto bilanciamento. Diciamo che lo suggerirei sia a chi ama il Negroni sia a chi preferisce drink più dolci e fruttati.

Insomma spero di avervi raccontato al meglio le mie sensazioni visto che è stata la prima volta per me alla Pesa Pubblica. Ci sono tante piccole chicche da scoprire, per esempio mi raccomando di visitare la toilette, non vi anticipo nulla.
A livello personale mi è piaciuta molto l’interazione con Davide, Maurizio e Fabiana: c’è tanta passione e anche tanta voglia di raccontare il proprio progetto e quello che sarà. Hanno parlato diverse volte di piccoli aggiustamenti ancora da fare e penso sia un segno di umiltà e voglia di mettersi in gioco. Ce n’è tanto bisogno nel mondo dei bar milanesi.

Una piccola pecca? Non hanno gli sgabelli al banco (e sapete quanto ci sia affezionato), questo rende un po’ difficoltosa la fruizione del bar in solitaria.

Sorrisi, gentilezza e drinketti, what else?

Le ragioni per andare a trovarli ci sono tutte: si beve bene, ci dicono che si mangi molto bene e il locale è ben arredato e accogliente. Con l’arrivo dell’estate ci vedremo presto nel dehors del Pesa Pubblica!

Pesa Pubblica
via Melzo 19, Milano
aperto tutti i giorni dalle 7.00(del mattino) alle 2.00

Comments

  1. Super gentili, solari e disponibili a servire e coccolare il cliente anche se stanco e indeciso dopo un weekend di viaggio. Drink ottimi e cucina altrettanto. Consigliato

  2. Author

    Grazie mille Michela, il locale ci ha dato le stesse impressioni e speriamo che vorrai scoprire anche gli altri cocktail bar presenti su Drinkurway!

Leave a Reply