DrinkUrWay meets Bar Marathon: il racconto della seconda tappa

In News by Paolo VercellisLeave a Comment

Ho preso la metrò a Milano. Non lo facevo da circa 5 anni, sempre immerso nel folle traffico milanese quasi incastonato nella mia stessa auto. Ho preso la metrò fuori dall’ufficio e sono andato in Duomo. L’esperienza, devo dire, mi ha convinto. E’ una città viva la mia Milano, alle sette di sera gli uffici si svuotano e comincia la MilanoDaBere di ormai quarantennale corso.
Per me, per noi di DrinkUrWay, è una settimana speciale questa terza settimana di giugno perchè per la prima volta da quando siamo diventati “grandi” dopo il nostro primo compleanno di marzo abbiamo l’occasione di visitare i bar della città con qualcuno molto più grande di noi: i nostri amici di Zero Milano.

Ed è diverso vivere l’ufficio durante il giorno se sai che la sera potrai esplorare un posto in cui non sei mai stato, vivere un’esperienza che non hai ancora vissuto con persone preparate e con i tuoi stessi interessi. In questo caldissimo martedì milanese siamo arrivati alla seconda tappa della BarMarathon, l’evento che Zero ha organizzato radunando tutti i bartender della città in un unico evento che si terrà il 23 e 24 giugno al Base Milano.

Nel mio consueto, apocalittico, ritardo ho raggiunto Desirèe, la persona che ci regala le fantastiche fotografie di questo articolo al Camparino in Galleria, e sono stato debitamente cazziato. Nemmeno il tempo di scusarmi ed ecco arrivare il primo drink della seconda tappa di questa Milano Bar Marathon 2018: il Grand Negroni Siphon.

Un grandissimo inizio di Maratona con questo drink dalle mille sfumature

Il fascino intramontabile del Negroni è valorizzato dalla sostituzione del gin con il Grand Marnier, il gusto dell’arancia è fortemente percepibile ma non predominante. L’intero drink viene sifonato e quindi servito dal sifone al bicchiere per un effetto simile ad un’effervescenza. Mi ha ricordato la celebre pubblicità Campari del servizio del Campari Soda, come sempre il Camparino ha fatto centro con un drink che ci ricorderemo durante questa Marathon.

Il servizio col sifone fa sempre la sua meravigliosa scena!

Mentre chiacchieriamo con Simone di Zero Milano e gli altri maratoneti di questa Milano Bar Marathon 2018 diamo un’occhiata agli altri bar che ci aspettano. Il centro della nostra città, solitamente immaginato vuoto di sera e ricco solo di ristoranti e caffè “turistici”, è in realtà ormai ricco di locali e cocktail bar di assoluto livello. 

Raggiungiamo, a due metri dall’Università Statale, il Colibrì in Laghetto. Casa Laghetto è un ambiente che avevo conosciuto in passato attraverso qualche festa ma non ero mai stato all’interno del bar.

Alessandro Leuci prepara il drink al Colibrì

Per l’occasione della Bar Marathon Alessandro Leuci, head bartender di Colibrì, ha pensato a un drink fresco e che valorizzasse le note del bourbon ingentilendole.

Il drink ha un nome promettente: “Il Vaso di Pandora” e al suo interno troviamo bourbon, sciroppo di rosa, limone, menta, angostura e uno spray di scotch al peperoncino. 

Il Vaso di Pandora e il suo garnish, un grande drink di Alessandro Leuci

Il drink è convincente, dal profumo fino alle note finali ha struttura e convincerà sia gli amanti dei drink a base bourbon più strong sia chi cerca un’esperienza più delicata.
L’atmosfera della serata tra una chiacchiera e un assaggio inizia a scaldarsi e così decidiamo che non può esserci due senza tre: prossima tappa e prossimo drink al Filz, una recentissima apertura milanese.

Qui si sono inventati la formula BereBene + Spiedini di tutti i tipi, classici e gourmet e quando siamo arrivati il locale era pienissimo, ottimo segno visto la novità che Filz rappresenta.

Gente contenta, tra cui me contentissimo, al Filz

Daniel Castiglia ha pensato di rappresentare il Filz alla Bar Marathon di Zero attraverso il Miss Tiki, una rivisitazione di un Mai Tai. Al suo interno non può mancare l’amaretto Di Saronno, quindi troviamo bourbon, mezcal per una piacevolissima nota affumicata, zucchero liquido e lime. Il drink si presenta come un classico genere Tiki e lascia sorpresi quando si scopre il gusto intenso del mezcal.

Il Miss Tiki del Filz, provatelo e stupitevi

Concludiamo qui, per il momento, la presentazione dei drink che parteciperanno alla competizione di sabato e domenica, 23 e 24 giugno al Base Milano. Vi aspettiamo tutti per votare il vostro drink preferito alla Bar Marathon di Zero ma soprattutto per assaggiare tutti (?) i drink presenti e lasciarvi entusiasmare almeno quanto ci stiamo entusiasmando noi, stay tuned!

Leave a Reply