Trex

Trex, dalla pizza ai drink ispirati alle favole e alla Magia. Ecco la Bergamo che ci piace.

In I Bar by Valentina MilesiLeave a Comment

Il nostro BarTour alla scoperta degli angoli del bere bene bergamasco continua e questa sera ci porta in un locale che di per se’ non è (solo) un cocktail bar: siamo al TREX Ristofornocaffè che già nel nome dichiara il suo intento.

Il locale è l’evoluzione di un’attività di generazioni portata avanti dalla famiglia Tresoldi che in città è rinomata da sempre per l’attività di panificazione. Dieci anni fa Trex ha aperto grazie a Tommaso, il proprietario del locale che lo gestisce insieme alla moglie Clara.

Tommaso si descrive come un grande appassionato di cocktail bar e per questo, pur essendo il locale incentrato sull’offerta di una panetteria/pasticceria/bistrot, ha scelto di investire anche in una sezione di miscelazione dove la proposta è sempre aggiornata e ricercata anche grazie alla possibilità di coniugare la cucina con la sperimentazione e l’utilizzo di macchinari per le preparazioni.

Da un anno a questa parte la Head Bartender è Francesca Montanucci, giovane viterbese espatriata per passione dopo aver frequentato l’accademia ed aver sperimentato i primi anni di attività in un locale, che è giunta a gestire. Il passaggio attraverso l’ambiente dell’hospitality in Trentino l’ha poi condotta a Bergamo dove è avvenuto l’incontro con Tommaso con cui ha iniziato a collaborare.

Francesca Montanucci, Trex

Francesca ci accoglie nel migliore dei modi al bancone del Trex

Francesca stessa è un cocktail di carisma e professionalità: ci avviciniamo al banco e senza esitazione né attesa (ride dicendo che è abituata ai ritmi high delle strutture ricettive) in un attimo è già pronto il twist sul Boulevardier che ci propone come prima scelta. Il cocktail è un best seller; viene servito in coppetta sotto una campana di vetro, insieme ad un bocciolo di rosa essiccato. Il richiamo immediato ed ormai iconico è alla Bella e la Bestia, che in effetti è il nome del cocktail: per prepararlo ha utilizzato Bourbon infuso alle rose e all’ibisco, Campari e Vermouth rosso.

La Bella e la Bestia, Trex Bergamo

La Bella e la Bestia. Vi ricordate la rosa che appassisce senza scampo? Bè bevete in fretta questo meraviglioso Boulevardier

Profumatissimo al naso, richiama lo spirito di certi quartieri, le boulevard appunto, di un’elegante Parigi della Belle Epoque e conquista i palati di chi ama cocktail dal gusto amaro e dal tenore alcolico sostenuto.

La presentazione è suggestiva ed accattivante, ne parliamo con Francesca che ci conferma l’entusiasmo per i bicchieri (non necessariamente tali come scopriremo tra poco) che sceglie per i cocktail e che talvolta sono la prima ispirazione per l’ideazione della ricetta.

Altra grande passione sono le essiccature e le polveri di frutta e di tutto ciò che si può fermentare, che vengono prodotte direttamente al Trex e che saranno indispensabili ingredienti per la creazione della prossima drinklist che, ci viene anticipato, sarà ispirata al tema dell’esoterismo.

Trex Bergamo

Erbe, profumi, guida alla Magia. Nella prossima drinklist succederà di tutto al Trex

Il secondo cocktail che assaggiamo con Francesca è…una torta. Incredibilmente il dolce profumo di panna e fragola, che ad occhi chiusi potrebbe essere scambiato con quello di una fetta di cheesecake, lascia spazio ad un gioco interessante di dolcezza contrastata dal finale amaro. Il Campari qui è ancora protagonista in una reinterpretazione ottenuta con l’infusione dei prodotti sottratti alla pasticceria del locale, che spazia dalla produzione di pasta fresca a quella dei dessert. Anche questo cocktail viene servito in coppetta con raffinato garnish di fiori edibili ed appaga anche l’occhio, oltre al palato.

Torta Trex

Una cheese cake…al Campari. E degli eleganti fiori edibili a decorarla

Insieme al drink ecco arrivare anche uno dei pezzi forti del locale: una meravigliosa pizza con speck e carciofini che è soltanto una delle mille varianti delle fragranti pizze e focacce che escono di continuo dal forno del Trex

La pizza del Trex

La pizza arriva al bancone e noi rigorosamente al bancone la divoriamo

Poco fa ho accennato alla scelta del servizio in bicchieri che non necessariamente debbano essere tali.  E’ il caso dell’UN TE’ DI MATTI, che viene servito in tazze vintage come richiede il perfetto rituale del te’ londinese.  Coerentemente con la presentazione, il cocktail ha il sapore del the e gioca con l’acidità del limone, chiudendo il sorso con l’amaro del liquore. Viene preparato con Gin Empire, pimento, liquore al tè, tè di Assam, succo di limone, garnish di violetta coltivata in loco e servizio impeccabile.

Un Tè di Matti - Trex

Un tè di matti presentato da Francesca. Ed è subito Alice nel Paese delle Meraviglie!

Come ho detto a Francesca, nonostante la mia età, ricordo ancora l’intero copione del cartone animato e per me è entusiasmo facile: mi piace pensare che Alice si sia seduta al bar a bere esattamente questo té prima di addormentarsi nel suo magico trip.

Siamo alla fine di questo viaggio onirico ma molto reale al Trex, i profumi dei drink e della pizza appena sfornata ci accompagnano fino all’esterno del locale. Questo è uno dei luoghi che non possono mancare a un bel BarTour bergamasco, andate a scoprirlo e fateci sapere cosa ne pensate sulla nostra pagina Instagram o su Facebook!

Trex Ristoforno Caffè
via Mauro Gavazzeni 39, Bergamo
aperto tutti i giorni dalle 7 alle 21

Leave a Reply